lunedì 2 gennaio 2012

Comfort food - Gaufres ai mirtilli con composta di mele

 In questi giorni di vacanza nei quali abbiamo più tempo libero da regalare a noi e ai nostri cari, nei quali possiamo concederci il lusso di svegliarci un po' più tardi e senza l'ansia di correre di qua e di là come trottole impazzite, che ne direste di dedicare quindici minuti in più alla colazione, per coccolarvi con delle calde e fragranti cialde? Sì perché quindici minuti sono esattamente il tempo che occorre per preparare le deliziose gaufres, waffels o cialde che dir si voglia, e questo piccolo tempo "perso" sarà ampiamente ripagato dal sorriso di chi capiterà dalle parti della vostra cucina dopo il risveglio, attratto dal profumo inebriante di queste specialità originarie del Belgio.
 Le ricette per realizzarle sono tantissime, così come le varianti, considerato che possono essere gustate anche in versione salata, magari per rallegrare un brunch.
 La loro preparazione richiede un apposita cialdiera (che può essere sostituita da un testo di ghisa), che io ho acquistato tempo fa al Lidl (che periodicamente la ripropone, quindi se siete interessati ogni tanto controllate le  offerte... tra l'altro, io mi ci trovo benissimo!) con annesso mini-ricettario. Ho provato queste ricette, trovando che qualcuna sia davvero ottima (provare per credere le cialde al miele :-), ma dal momento che magari anche qualcuno di voi possiede lo stesso stampo, e quindi lo stesso ricettario, la ricetta che vi propongo ha una diversa provenienza, in particolare è tratta dal bellissimo libro "I love torte" di Trish Desesine, modificata con l'aggiunta dei mirtilli e dell'accompagnamento con la composta di mele (che ogni tanto si trova già pronta al Lidl, tra le specialità anglosassoni).
 Che altro aggiungere per convincervi a provarle? Che sono facilissime, velocissime e irresistibili... ssime?! :-)

Gaufres ai mirtilli
(dosi per circa 12 cialde)





































 ·    150 gr di farina
 ·    4 uova intere + 2 albumi
 ·    250 ml di latte fresco intero
 ·    ½ cucchiaino di estratto di vaniglia
 ·    100 gr di burro
 ·    una vaschetta di mirtilli
 ·    salsa di mele
 ·    zucchero a velo
 ·    sale

 Fondere il burro e lasciarlo intiepidire.
 Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale.
 Mescolare i tuorli con metà del latte, quindi unire la farina e la vaniglia e mescolare nuovamente; aggiungere il burro, mescolare velocemente ed unire il resto del latte e i mirtilli, continuando a miscelare.
 Incorporare delicatamente gli albumi al composto, quindi cuocere le cialde nell'apposito strumento, leggermente unto di burro.
 Mangiarle appena pronte, spolverando di zucchero a vele e, a piacere, accompagnando con la salsa.


 Vi lascio con il mio personale augurio per l'anno che verrà ... che è quello di di riuscire a trovare sempre un po' di tempo da donare ai vostri cari, perché se è vero che il tempo è uno dei beni più rari e preziosi, è vero anche che, quando si dona di cuore, in cambio si riceve sempre molto di di quanto non si è dato ...

 Alla prossima amici, e mille mille auguri!




21 commenti:

  1. Meravigliose!!!!
    Complimenti una coccola dolce dolce
    Bacioni e ancora BUON Anno!!!

    RispondiElimina
  2. sono golosissimi, complimenti

    RispondiElimina
  3. Ma che belle e sfiziose queste gaufres *O*!
    Ne approfitto poi per augurarti un felice anno 2012 ^__^!

    RispondiElimina
  4. Quanto mi piacciono! Anche io ho la cialdiera...proverò questa variante con i mirtilli! Ciao

    RispondiElimina
  5. Ma che delizia!!! Tantissimi auguri per un felice 2012!

    RispondiElimina
  6. Semplicemente deliziosi...grazie per la ricetta e la segna sulle offerte da Lidl!Ciao!

    RispondiElimina
  7. Una vera goduria queste cialde, una a me...anzi no, due! Buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Ma che bella e soprattutto posso avere un assaggino di queste golosissime cialde????

    RispondiElimina
  9. Vorrei tanto imparare a farli, bravissima!

    RispondiElimina
  10. Ciao Elisa! Complimenti per il tuo splendido blog...purtroppo ti scopro solo ora! :-( Stupenda questa ricetta! Bellissima anche la foto! Complimenti ancora di cuore, un bacione e buona serata!

    RispondiElimina
  11. Anche io tempo fa ho acquistato questa cialdiera, la uso poco, ma ogni volta cambio,ricetta ed ogni volta stupisco ospiti, amici o familiari.....quindi mi segno questa da provare!

    Buon inizio d'anni anche a te!

    RispondiElimina
  12. Che spettacolo! La cialdiera mi manca ma, dato che ogni tanto riappare tra gli scaffali del Lidle, terrò d'occhio i volantini!
    Un bacione, GG ;-)

    RispondiElimina
  13. Sembrano dei fiorelloni magici tanto sono belli e incantano tutti, grandi e piccini...a proposito questa ricetta sarebbe perfetta per il mio contest "A prova di bimbo". Ti lascio il link:

    http://diariodicucina.blogspot.com/2012/01/prova-di-bimbo-il-mio-1-contest.html

    un baciotto

    RispondiElimina
  14. mmmm che voglia di farli mi hai messo...devono essere strabuoni!!! bravissima ^.^

    RispondiElimina
  15. Che bei dolcetti! Bravissima! Baci ^_^

    RispondiElimina
  16. Chi sa che buone! Salvo la ricetta ...ho anch'io la cialdiera!
    buon week end!

    RispondiElimina
  17. Bellissime! Altro che coccola :D
    Buona domenica, a presto
    Raffa

    RispondiElimina
  18. Ciao, che belle che sono, non ho mai pensato alla possibilità di farle...quasi quasi vado alla ricerca dell'apposito attrezzo! Baci

    RispondiElimina
  19. Ciao!
    Volevo mandarti ma mail con il recapito dell'erboristeria dove mi rifornisco.....ma non l'ho trovata nel tuo blog.

    Dato che non so se posso scrivere qui, mi potresti contattare tu?
    Nel mio blog trovi la mia mail. Grazie cara!

    RispondiElimina
  20. le faccio spesso anch'io accoppiate alla nutella (volre degli ometti di casa) devo provare la tua ricetta che dev'essere ottima!grazie!!!! ^_^

    RispondiElimina