venerdì 19 luglio 2013

Le crostate per l'estate

Salve a tutti i miei cari lettori!!



 Dopo una luuunga assenza, spero di farmi perdonare pubblicando non una, ma due ricette, legate da un denominatore comune, sono entrambe crostate e sono perfette per l'estate!!
 Per entrambe, la ricetta della frolla la trovate qui, si tratta di una frolla abbastanza morbida, in modo che la base della crostata non rimanga troppo croccante e slegata rispetto alla farcitura cremosa. Dopo aver preparato la pasta, lasciatela riposare in frigo (con il caldo di questi giorni, non meno di 1-2 ore), quindi stendetela non troppo sottile, foderatevi uno stampo da crostata, bucherellatela, coprite con un foglio di carta forno e dei pesetti (in mancanza degli appositi fagioli in ceramica o di legumi secchi, potete usare anche il riso) e cuocete a 180° per 20 minuti circa (deve rimanere abbastanza morbida, anche se cotta).
 Per la farcitura, lascio a voi la scelta... meglio con frutta e gelatina al limone o con melone e gelatina al porto?? :-D

Crostata di frutta con crema al limone


Per la crema
·         un limone
·         un uovo e un tuorlo
·         300 gr d’acqua
·         200 gr di zucchero
·         50 gr di fecola
·         Frutta fresca per decorare (fragole, kiwi, pesche, …)
·         Gelatina di albicocche

In un pentolino amalgamare l’acqua con lo zucchero, la scorza grattugiata e il succo del limone, quindi unire l’uovo e il tuorlo e la fecola, amalgamare, portare ad ebollizione, quindi trasferire immediatamente in una ciotola, coprire a contatto con la pellicola e lasciar raffreddare.
Adagiare la crema a temperatura ambiente sulla base, disporvi in bell’ordine e secondo il proprio gusto la frutta, affettando sottilmente i frutti più grandi e lasciando interi quelli piccoli (come i frutti di bosco), quindi lucidare con la gelatina e far raffreddare in frigo per almeno due ore, in modo che tutti i sapori si armonizzino.


Crostata di melone con gelatina al porto
(di Anna Moroni)


·         Crema pasticcera
·         Un melone maturo ma sodo
Per la gelatina
·         150 ml di porto
·         6 gr di colla di pesce
·         15 gr di zucchero

Preparare la crema come da ricetta e lasciarla raffreddare.
Disporre sulla base, quindi decorare con le fettine di melone disposte a raggiera.
Per la gelatina, ammollare la colla di pesce, quindi strizzarla e fonderla in un pentolino con poco porto. Unire al porto la gelatina fusa e lo zucchero e versare delicatamente sulla superficie. Lasciar raffreddare in frigorifero e servire.

14 commenti:

  1. Eli bella! Bentornata.. in fatto di lunghe assenza taccio.. e ancora non sono on line in modo definitivo, quindi..!! Però che rientro stupendo ci hai regalato! Le torte di frutta le adoro e le tue versioni sono uniche! Che bontààààà! :D Complimenti e un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Bentornata......deliziose queste due crostate, prendo subito appunti!

    RispondiElimina
  3. io ti perdono mia cara, anche con una! :-)

    RispondiElimina
  4. 2 bontà assolute!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Troppo belle!! Perdonata di sicuro!

    RispondiElimina
  6. tesoro, una meglio dell'altra, bravissima|!!!!

    RispondiElimina
  7. Anche io non saprei cosa scegliere tra queste due crostate..
    Il problema si risolve da solo..basta prepararle tutte e due !!
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  8. Cara amica mia .... ti sei fatta perdonare eccome!!! hai proposto due meravigliose ricette da non perdere!!! mi strapiacciono entrambe!

    RispondiElimina
  9. E come si fa a non perdonarti?? :D
    Bellissime e sicuramente ottime le tue crostate!
    Brava brava brava!

    RispondiElimina
  10. P.s. Mi accorgo ora che non ero tra i tuoi follower... Strano! Eppure ti seguivo! Comunque ho rimediato!!! :*

    RispondiElimina
  11. Beh la crostata secondo me fa parte di quei dolci che sta sempre bene!!! Complimenti

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia le crostate sono al top dei desideri per un dolce per me! È le tue sono degli autentici quadri ! Per me la tua assenza è più che perdonata!!! :)))un abbraccio mony

    RispondiElimina